4 luglio 2014 – Presentazione del nuovo Piano Paesaggistico della Regione Toscana

29 giugno, 2014

PP Toscana 1Martedì 1 luglio all’ordine del giorno del Consiglio Regionale della Toscana è prevista la votazione dell’adozione del Piano Paesaggistico regionale. Tale piano è peraltro balzato agli onori delle cronache negli ultimi giorni per via della prevista limitazione delle attività di cava nelle Alpi Apuane, che ha indotto Legacoop e Assindustria a proclamare una serrata dei cavatori.

L’Associazione Bianchi Bandinelli promuove un incontro dedicato alla presentazione del nuovo Piano Paesaggistico della Regione Toscana, che si terrà venerdì 4 luglio presso la sede della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma – Archivio Antonio Cederna.

Interverranno: Anna Marson, Fabio Zita, Silvia Roncuzzi, Giovanni Caudo, Daniele Iacovone, Vezio De Lucia, con i saluti di Rita Paris.

COME ARRIVARE: Capo di Bove, Via Appia Antica, 222. Metro A fermata Colli Albani e proseguire con bus linea 660. Possibilità di parcheggio per le auto.

Scarica il Programma Piano Paesaggistico Toscana_4luglio2014

Scarica il Comunicato Stampa PP Toscana_CS 2luglio 2014

Collegamento esterno al sito dell’Archivio Antonio Cederna



3 Risposte a “4 luglio 2014 – Presentazione del nuovo Piano Paesaggistico della Regione Toscana”

  1. redazione scrive:

    Grazie per l’interesse manifestato nei confronti dell’iniziativa. Segnaliamo, per chi si sposta con i mezzi pubblici, che è possibile raggiungere la sede di Capo di Bove arrivando con la metro A alla fermata di Colli Albani e proseguendo da lì con il bus linea 660.

  2. Gabriele Bollini scrive:

    Ottima iniziativa. E’ importante dare risalto e partecipare per sostenere l’operato di Anna Marson e della Regione Toscana. Peccato che provenendo da fuori Roma e spostandosi con il trasporto pubblico sia di fatto irraggiungibile. Il che pur valorizzando il luogo, non consente quanto da me appena sostenuto. Peccato, ci sarei venuto molto volentieri!

  3. maria antonella fusco scrive:

    E’ un’iniziativa ottima, che prosegue nella linea intrapresa da Vezio De Lucia di azione diretta sul campo, e discussione di merito. Molto bella anche l’idea di tenere l’incontro in Soprintendenza, presso l’archivio Cederna troppo poco noto a studiosi e cittadini…
    devo però rimarcare che la sede è praticamente quasi irraggiungibile per chi non è dotato di mezzo privato. una persona disabile come me ha davvero difficoltà ad attendere l’unico autobus che si reca ‘dipresso’ la villa di Campo di Bove.
    Sarà la buona occasione per promuovere anche un ‘organizzatore di mobilità’ pubblico?
    grazie, e buon lavoro (nonostante quanto detto, farò il possibile per esserci)
    Maria Antonella Fusco