1967: Atti della Commissione Franceschini

25 febbraio, 2014

LA BIBLIOTECA DI GIANO

Libri del passato per guardare al futuro dei Beni Culturali e Ambientali

 

Gli Atti della “Commissione Franceschini”:

PER LA SALVEZZA

DEI BENI CULTURALI IN ITALIA

 

Atti e documenti della Commissione d’indagine per la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico, archeologico, artistico e del paesaggio.

 

Casa editrice Colombo, Roma 1967

 

3 volumi

1967_comm_franceschini3

Commento (a cura della redazione di www.bianchibandinelli.it )

I tre volumi contengono gli Atti, i documenti e gli altri materiali raccolti dalla cosiddetta “Commissione Franceschini” (istituita con Legge del 26 aprile 1964, n. 310), che per la prima volta in Italia ha definito e diffuso la nozione di “bene culturale” come testimonianza avente valore di civiltà, e ha proposto la creazione di una Amministrazione autonoma dei beni culturali.  L’opera, con le sue quasi 2500 pagine e oltre 230 tavole, costituisce un documento eccezionale di quelle che erano sentite come le misure più urgenti da prendere per difendere il patrimonio culturale italiano e promuoverne la conoscenza. Purtroppo gran parte delle proposte rimasero senza seguito e solo in minima parte confluirono nella creazione, dieci anni dopo, del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali.

Risvolto di copertina

Un palpitante messaggio a tutti gli Italiani

«riconoscere al patrimonio storico, archeologico, artistico e paesistico, un preminente valore di civiltà, assoluto, universale e non transeunte, tale da caratterizzarlo come patrimonio dell’umanità di cui ogni possessore singolo, ogni Paese, ogni generazione debbono considerarsi soltanto depositari, e quindi responsabili di fronte alla società, a tutto il mondo civile e alle generazioni future.

Da ciò consegue: in ordine ai doveri dello Stato, un impegno incondizionato di provvedere con tutti i mezzi necessari alla sua salvaguardia e alla sua valorizzazione; in ordine al possesso e al godimento, una concreta applicazione del concetto di bene comune, attraverso il controllo delle pubbliche autorità e la subordinazione dei diritti e degli interessi privati alle esigenze della sua conservazione, del suo incremento, del suo libero studio e del suo generale godimento; in ordine al metodo e alla struttura degli strumenti di tutela e di valorizzazione, una chiara delimitazione dei fini e dei mezzi, e pertanto una decisa priorità degli aspetti scientifici e culturali.

…La coscienza dei valori supremi ed insostituibili del patrimonio storico, archeologico, artistico e paesistico deve essere presente a ciascun cittadino, come elemento della sua educazione civica e come dovere umano, costituendo un impegno di condotta che è condizione essenziale perché le leggi di tutela e, in generale, l’azione pubblica in materia conseguano efficacemente il loro fine».

(dalla «Dichiarazione di principio» della Commissione)

Per vedere una esemplificazione delle tavole che illustrano il terzo volume, clicca qui

 

1967_comm_franceschini01VOLUME PRIMO
Sintesi del sommario

Relazione della Commissione d’indagine:
Dichiarazioni da valere come proposte per la revisione delle leggi, delle strutture e degli ordinamenti – Raccomandazioni.

Indagine valutativa e propositiva dei Gruppi di studio:
Sui Beni archeologici – Sui Beni artistici e storici – Sui Beni monumentali e ambientali – Sui Musei, Gallerie, Collezioni ecc. – Sui Beni librari e archivistici – Sull’organizzazione scientifica – Sulla formazione del personale.

Adeguamento dei mezzi finanziari.

 

INDICE DEL PRIMO VOLUME

 

1967_comm_franceschini02VOLUME SECONDO
Sintesi del sommario

I Beni culturali nell’attività parlamentare.
Inchieste, proposte e trattazioni particolari promosse o recepite dalla Commissione:
Incontri della Commissione – Trattazioni particolari su: tutela dei Beni epigrafici; problemi degli Archivi; problemi delle Biblioteche; tutela di zone archeologiche; urbanistica e centri storici; problemi dell’Arte Sacra; Castelli e Ville; problemi dell’Arte Contemporanea; esportazione, commercio, sgravi fiscali; parchi nazionali, boschi, alberature; tutela dei Beni artistici e ambientali in una Regione a statuto speciale (Friuli-Venezia Giulia); tutela del patrimonio culturale e del paesaggio in alcuni ordinamenti stranieri – Proposte, suggerimenti e memorie per la Commissione.

 

INDICE DEL SECONDO VOLUME

 

1967_comm_franceschini03VOLUME TERZO
Sintesi del sommario

 

Pareri e istanze di Istituti, Associazioni, Convegni:
Dagli atti di Consigli Superiori – Da atti e convegni di Enti comunitari; di Istituti e Associazioni nazionali.

Testimonianze:
Allarmi e problemi – Documenti e libri – Per una rinnovata archeologia Musei vivi – Conservazione e restauro – Il nuovo contro l’antico? – Natura e civiltà.

TAVOLE FUORI TESTO:
Beni distrutti, trafugati o perduti per il patrimonio nazionale – Beni pericolansi, degradati o manomessi – Deturpazione dei centri storici e del paesaggio – Crisi delle sedi – Beni salvati o valorizzati.

 

INDICE DEL TERZO VOLUME

 

 

Struttura degli indici

(cliccando sui titoli sottolineati si possono vedere gli indici dettagliati nelle pagine sui singoli volumi)

 

VOLUME I

 

Vol. I – COSTITUZIONE DELLA COMMISSIONE D’INDAGINE

 

Vol. I – Parte Prima: RELAZIONE DELLA COMMISSIONE D’INDAGINE

Parte I – BENI CULTURALI [per aprire e scaricare la “Parte I: Beni culturali” (Titoli I-VI) in formato Pdf 38kb (tratta dal sito archivi.beniculturali.it), clicca qui]

Parte Il – ORGANIZZAZIONE

Parte III – ADEGUAMENTO FINANZIARIO E DISPOSIZIONI FINALI.

RACCOMANDAZIONI E ORDINE DEL GIORNO FINALE – PRESENTAZIONE DEI LAVORI

Vol. I – Parte Seconda: INDAGINE VALUTATIVA E PROPOSITIVA DEI GRUPPI DI STUDIO DELLA COMMISSIONE

SEZIONE I – INDAGINE SUI BENI ARCHEOLOGICI

SEZIONE Il – INDAGINE SUI BENI STORICO-ARTISTICI MEDIOEVALI, MODERNI E CONTEMPORANEI

SEZIONE III – INDAGINE SUI BENI MONUMENTALI E AMBIENTALI

SEZIONE IV – INDAGINE SUI MUSEI, LE GALLERIE, LE COLLEZIONI PRIVATE, I CAMPI DI SCAVO, ECC.

SEZIONE V – INDAGINE SUI BENI LIBRARI E ARCHIVISTICI

SEZIONE VI – INDAGINE SULL’ORGANIZZAZIONE SCIENTIFICA

SEZIONE VII – INDAGINE SULLA FORMAZIONE DEL PERSONALE

 

Vol. I – Parte terza: REVISIONE DELLE NORME DI TUTELA, DELLE STRUTTURE E DEGLI ORDINAMENTI AMMINISTRATIVI. ADEGUAMENTO DEI MEZZI FINANZIARI

 

 

VOLUME II

 

Vol. II – Parte prima: I BENI CULTURALI NELL’ATTIVITÀ PARLAMENTARE DEL PERIODO POSTBELLICO

 

Vol. II – Parte seconda: INCHIESTE, PROPOSTE, TRATTAZIONI PARTICOLARI PROMOSSE O RECEPITE DALLA COMMISSIONE

I – INCONTRI DELLA COMMISSIONE D’INDAGINE

II – TRATTAZIONI PARTICOLARI

III – PROPOSTE, SUGGERIMENTI E MEMORIE PER LA COMMISSIONE D’INDAGINE

 

VOLUME III

 

Vol. III – Parte prima: TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI NELLE ISTANZE E NEI PARERI DI ISTITUTI, ASSOCIAZIONI E CONVEGNI

I – DAGLI ATTI DI CONSIGLI SUPERIORI

Il – DA ATTI E CONVEGNI DI ENTI COMUNITARI

III – DA ATTI E CONVEGNI DI ISTITUTI E ASSOCIAZIONI NAZIONALI

Vol. IIII – Parte seconda: TESTIMONIANZE

I – ALLARMI E PROBLEMI

II – DOCUMENTI E LIBRI, FONTI DELLA CULTURA

III – PER UNA RINNOVATA ARCHEOLOGIA

IV – MUSEI VIVI

V – CONSERVAZIONE E RESTAURO

VI – IL NUOVO CONTRO L’ANTICO?

VII – NATURA E CIVILTÀ

TAVOLE

INDICI

 

Per vedere una esemplificazione delle TAVOLE che illustrano il terzo volume, clicca qui