4 maggio 2014 – Mirandola com’era, dov’era

Logo MirandolaA due anni dal terribile terremoto che ha scosso l’Emilia e procurato danni ingenti al patrimonio storico-artistico, Italia Nostra Consiglio Regionale Emilia Romagna invita il mondo della cultura e tutti gli interessati, insieme a La Nostra Mirandola, ANISA, Associazione Bianchi Bandinelli, Comitato per la Bellezza, Eddyburg, Italia Nostra L’Aquila, Patrimonio SOS a Mirandola il prossimo 4 maggio, per conoscere la realtà del sisma in Emilia Romagna, in un percorso che sceglie questa località come piazza di aggregazione, ma si estende a tutti i comuni coinvolti in questa tragica emergenza. Per l’Associazione Bianchi Bandinelli interverrà il presidente Vezio De Lucia.

Video dell’intervento di Vezio De Lucia

Scarica il comunicato stampa

Scarica la locandina

Collegamento al sito dedicato http://mirandola4maggio.wordpress.com

26 novembre 2009 – Comunicato dell’ANISA sull’insegnamento della Storia dell’arte

Logo_Anisa_blu
L’Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte (ANISA) ha diffuso un Comunicato stampa sulle ultime modifiche del Regolamento concernente il Riordino dell’Istruzione. Il rischio riguarda la riduzione di ore di storia dell’arte nel liceo Classico e nel liceo Musicale e Coreutico; ed inoltre “non si ravvisa il minimo spiraglio di accoglienza della richiesta avanzata più volte dall’ANISA di non eliminare l’insegnamento nell’istruzione tecnica e professionale dove attualmente la disciplina è presente come elemento di alta qualificazione formativa”.

Testo completo del comunicato: 2009-11-26_anisa

24 giugno 2009 – Lettera al Presidente della Repubblica sull’insegnamento della Storia dell’arte

logo_FAIbanner_abb_mini

Logo_Anisa_blu

L’Associazione Bianchi Bandinelli ha inviato, insieme con l’ANISA, il FAI e il prof. De Seta, una Lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nell’intento di ribadire la “centralità dell’educazione all’arte e alle forme complesse del suo sviluppo storico nella formazione civica e culturale dei giovani”. Nella Lettera, che fa seguito alle numerose adesioni dell’Appello di Firenze sull’insegnamento europeo della Storia dell’Arte nella Scuola e che ha ricevuto anche l’adesione della Consulta Nazionale Universitaria per la Storia dell’Arte, si ribadisce la preoccupazione per i nuovi curricula elaborati dal Ministero della Pubblica Istruzione che “prevedono un pesante ridimensionamento se non addirittura la drastica eliminazione della disciplina, in particolare in molti settori dell’istruzione tecnica e professionale”.

Testo completo della lettera: 2009-06-24_Lettera_Presidente_Napolitano

29 maggio 2009 – Appello di Firenze per l’insegnamento della Storia dell’arte in Europa

firenze_convegno22maggio09A seguito dell’importante convegno italo-francese svoltosi recentemente a Firenze (il programma può essere scaricato qui di seguito), su iniziativa del SUM (Istituto Italiano di Scienze Umane) e dell’Haut Conseil dell’Education Artistique, è stata avanzata la proposta di lanciare una campagna per l’insegnamento della Storia dell’arte in Europa. Gli studiosi ed esperti presenti (tra gli altri: Marc Fumaroli, Cesare De Seta, Marisa Dalai Emiliani, Michel Gras, Antonio Pinelli, Olivier Bonfait, Clara Rech) hanno convenuto di elaborare un documento volto a sensibilizzare il mondo politico, ed in particolare i futuri parlamentari europei, circa il valore formativo della disciplina, proponendone l’inserimento obbligatorio nei sistemi scolastici di tutti i paesi membri. 

Vi invitiamo a sottoscrivere l’Appello presente nel sito francese dell’Association des professeurs en Archéologie et Histoire de l’art des Universités:http://www.apahau.org (compilando l’adesione e confermandola dopo il ricevimento della mail). 

Testo dell’appello: 2009-05-29_appello_firenze

Link per firmare

Programma del Convegno di Firenze: 2009-05-22_colloque_histoire_delart

ANISA