26 febbraio: incontro su “Teoria e pratica dei beni culturali: la formazione, la professione”

I lunedì dell’ABB
ORIZZONTI DELLA TUTELA E DELLA VALORIZZAZIONE
nuove generazioni a confronto

 

TEORIA E PRATICA DEI BENI CULTURALI: LA FORMAZIONE E LA PROFESSIONE

La crisi delle discipline, dei confini disciplinari e dei profili professionali. Il rapporto tra formazione teorica e acquisizione di competenze pratiche. Il punto sul riconoscimento e sugli elenchi dei professionisti previsti dal Codice dei Beni culturali e del paesaggio.

26 febbraio 2018 – ore 16:00
Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana – Sala Igea, Piazza della Enciclopedia Italiana, 4

Introduce e coordina:
Claudio Gamba (Associazione Bianchi Bandinelli)

Intervengono:
Enrico Gullo (Dottorando – Università di Firenze)
Salvo Barrano (Presidente Associazione Nazionale Archeologi)
Emanuele Pellegrini (IMT School for Advanced Studies Lucca)

Seguirà il dibattito con la partecipazione del pubblico e un piccolo rinfresco

 

Questo evento apre la serie di incontri che l’Associazione Bianchi Bandinelli ha organizzato per il 2018 , con studiosi, funzionari e liberi professionisti delle generazioni che più recentemente stanno cercando di dare risposte ai problemi e alle sfide attuali della tutela e della valorizzazione dei beni culturali, senza minimizzare le gravi criticità ma anche senza farsi incatenare dal disfattismo.

 

Pagina con il programma complessivo dei Lunedì dell’ABB

Programma in pdf del 26 febbraio

Locandina

Aggiornamento: link alla registrazione video dell’incontro

locandina-abb-12-marzo-2018

 

Sul bando di concorso “Scuola e patrimonio culturale”

Comunicato stampa delle associazioni dei professionisti dei beni culturali

I professionisti del patrimonio culturale, riuniti nelle associazioni St.Art.I.M., ICOM, CUNSTA, Confassociazioni Beni e Professioni Culturali, ANA, Arch.I.M., GBeA, S.A.U. e Ranuccio Bianchi Bandinelli, manifestano viva disapprovazione rispetto alle modalità di pubblicizzazione del bando nazionale reso noto dal MIUR il giorno 13 novembre e titolato “Scuola e patrimonio culturale. Concorso per idee e proposte su formazione dei docenti e sensibilizzazione degli studenti”.

Image credits: http://www.informaromanord.it/

Le associazioni apprezzano lo spirito dell’iniziativa, che mira a promuovere progetti di collaborazione tra istituti museali presenti sul territorio e istituti di formazione quali università, scuole e accademie. Disapprovano invece l’aver fissato la scadenza del bando ad appena 13 giorni (!) dalla data di pubblicazione sul sito web del MIUR. La rilevanza della copertura finanziaria – ben 3 milioni di euro – stante la scarsità degli investimenti capaci di stimolare iniziative culturali che premino impegno e competenza, avrebbe imposto tempi ben maggiori per la pubblicizzazione del bando e la redazione dei progetti, considerati anche i tempi tecnici necessari ad acquisire la dichiarazione di assenso delle strutture destinatarie degli interventi, come previsto dall’art. 7 del bando. Inoltre – in rispetto del D.L. 12 settembre 2013, n. 104 (art. 5, comma 2), richiamato dallo stesso bando – il MIUR avrebbe dovuto provvedere a darne comunicazione a tutti i soggetti ammessi a proporre progetti (tra cui Università e Accademie). Quest’azione, al contrario, risulta carente negli stessi criteri di pubblicizzazione stabiliti dall’articolo 13 del bando.

Le associazioni congiunte auspicano per il futuro un maggiore coordinamento tra i due Ministeri, anche in attuazione del protocollo d’intesa MIBACT-MIUR siglato il 28 maggio 2014. Nel timore che le modalità di pubblicizzazione del bando siano state dettate piuttosto da esigenze amministrative estranee alla qualità dei risultati perseguibili con lo stanziamento deliberato, chiedono che il termine per la scadenza del bando venga prorogato in modo da garantire una congrua partecipazione degli enti cui il bando stesso è rivolto.

Si riservano infine di assumere tutte le iniziative utili a tale scopo.

 

Roma, 25 novembre 2015

 

St.Art.I.M. – Storici dell’arte in movimento

ICOM – International Council of Museums

CUNSTA Consulta Universitaria per la Storia dell’Arte

Confassociazioni Beni e Professioni Culturali

ANA – Associazione Nazionale Archeologi

ARCH.I.M. – Archivisti in movimento

GBeA – Giovani Bibliotecari e Aspiranti

SAU Storici dell’arte unitari

Associazione Bianchi Bandinelli

Tavola rotonda: Occultati o respinti. Professionisti del patrimonio e MiBACT tra crisi e riforma

logoABB_capitelloFP CGILL’Associazione Bianchi Bandinelli e Funzione Pubblica CGIL promuovono una tavola rotonda sul tema “Occultati o respinti. Professionisti del patrimonio e MiBACT tra crisi e riforma”, che si terrà mercoledì 22 luglio 2015 presso la sala conferenze del Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo. Continue reading

Perché solo volontari per le visite guidate al Quirinale?

Un appello dell’Associazione Bianchi Bandinelli contro le previste modalità di visita al Quirinale

Apprendiamo che dal 23 giugno prossimo il Palazzo del Quirinale, per decisione del Presidente della Repubblica, aprirà le porte agli italiani tutti i giorni, dalle 9,30 alle 16,30 tranne il lunedì e il giovedì, proponendo la scelta di due percorsi, di cui il primo (artistico-istituzionale) al costo della sola prenotazione di 1,5 euro a persona e il secondo (artistico-istituzionale e tematico) al costo di 10 euro. La visita sarà possibile esclusivamente a mezzo prenotazione on-line o call-center, e pagamento anticipato con carta di credito, e prevede che volontari del Touring Club o studenti dell’Università “La Sapienza” accompagnino i visitatori durante il percorso.

Fino a oggi le visite al Quirinale erano affidate a personale altamente qualificato: guide selezionate tramite concorso pubblico dalla Provincia di Roma e storici dell’arte o archeologi per conto di associazioni culturali, molti dei quali laureati, specializzati e addottorati nelle discipline attinenti il tipo di percorso di visita. L’odierno provvedimento, che impone di fatto l’ingresso al palazzo esclusivamente in presenza di volontari, è a dir poco sconcertante. Il primo ordine di perplessità riguarda la violazione dell’art. 1 della Costituzione, che recita: “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”; il secondo, l’equivoco, sempre più diffuso in tempi di crisi economica, intorno al concetto stesso e al valore sociale del volontariato. Spiace constatare che lo stesso equivoco rischi di orientare le scelte delle più alte cariche dello Stato, nonché delle università preposte alla formazione scientifica dei giovani. Continue reading

29 novembre 2014 – L’Associazione Bianchi Bandinelli aderisce alla manifestazione “Cultura è lavoro”

29novlogomanifestazioneIl 29 novembre i professionisti dei Beni Culturali scendono in piazza, per la seconda volta nel 2014, dopo la manifestazione di gennaio “500 no al MiBACT”, per dare voce alle esigenze comuni di archeologi, archivisti, bibliotecari, restauratori e storici dell’arte e sfidare il Governo sulle politiche culturali e sulla valorizzazione del patrimonio storico-artistico.

Continue reading

25 giugno 2014 – approvata in via definitiva la proposta di legge in materia di professioni dei beni culturali

CameraConvalidando le modifiche intervenute nel corso della discussione presso il Senato della Repubblica, il 25 giugno 2014 la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva la proposta di legge sulla Modifica al Codice dei beni culturali e del paesaggio in materia di professionisti dei beni culturali e istituzione di elenchi nazionali dei suddetti professionisti (PDL 362 a firma Madia-Ghizzoni-Orfini-Bossa-Narduolo).

Leggi il testo definitivo PDL 362-B

 

29 marzo 2014 – L’Associazione Bianchi Bandinelli aderisce alla tavola rotonda sui Professionisti dei Beni Culturali al Salone del Restauro di Ferrara

Ferrara RestauroL’Associazione Bianchi Bandinelli ha aderito alla tavola rotonda promossa da ANA, La Ragione del Restauro e MAB sul tema “I Professionisti dei Beni Culturali nuovi protagonisti delle politiche culturali del paese”, che si terrà il 29 marzo presso il Salone del Restauro di Ferrara.

Programma della tavola rotonda

Nota inviata dall’Associazione Bianchi Bandinelli ABB_Ferrara 2014 def

 

 

15 gennaio 2014 – approvata dalla Camera la proposta di legge in materia di professioni dei beni culturali

Camera

In data 15 gennaio 2014 è stata approvata dalla Camera – relatrice in Assemblea Manuela Ghizzoni (PD) della VII Commissione Cultura -, la Proposta di Legge Madia ed altri C. 362 “Modifiche al codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n.42 in materia di professioni dei beni culturali”. La discussione passa ora al Senato.

Pdf testo della Proposta di Legge pdl362

11 gennaio 2014 – Sul sito parte l’autocensimento dei collaboratori esterni dei beni culturali

autocensimento_logo_miniDall’11 gennaio sul nostro sito sarà possibile compilare il modulo per l’autocensimento dei collaboratori esterni del mondo dei beni culturali, o meglio del Ministero (Mibact) e delle istituzioni degli degli Enti locali. Invitiamo tutti coloro che svolgono una collaborazione esterna a visitare la pagina e a compilare il modulo. Si tratta di una iniziativa della massima importanza per rendere più forti le ragioni di protesta dei lavoratori precari, che vivono in una condizione deregolamentata e confusa che da anni caratterizza in modo particolare il settore delle professioni culturali. L’autocensimento, che fa seguito a una delle mozioni finali del convegno sul precariato del 2012, è sostenuto da numerose associazioni della tutela e dei professionisti dei beni culturali che saranno presto riportate sulla pagina.

Pagina con la presentazione e il modulo dell’autocensimento.

11 gennaio 2014 – Manifestazione 500 no al MiBACT – Per la buona occupazione nei beni culturali

locandina_500noL’Associazione Bianchi Bandinelli, coerentemente con l’impegno degli ultimi anni, parteciperà alla manifestazione  “500 no al MiBACT – Per la buona occupazione nei beni culturali” di sabato 11 gennaio (ore 10.30, Piazza della Rotonda, Roma).

Il sito internet ufficiale dedicato all’iniziativa è 500no.wordpress.com

Link al manifesto condiviso dalle associazioni e sigle sindacali aderenti

Link alla sezione dedicata alle richieste che verranno avanzate al MiBACT

Link al decalogo condiviso per il comportamento in piazza

Link alla lista delle adesioni

 

28 gennaio 2013 – Convegno “La cultura al lavoro”

L’Associazione Bianchi Bandinelli parteciperà al convegno della CGIL “La cultura al lavoro. Politiche per la buona occupazione nei Beni Culturali” (Roma, 28 gennaio 2013, ore 9.30, Sala delle Terme di Diocleziano). La nostra Associazione sarà rappresentata dalla presidente Marisa Dalai Emiliani. La conclusioni saranno affidate al segretario generale CGIL Susanna Camusso.

Programma del convegno: 2013-01-28_CGIL_culturaallavoro

27 settembre 2012: “L’Italia dei Beni Culturali: formazione senza lavoro e lavoro senza formazione”

L’Associazione Bianchi Bandinelli ha organizzato per il 27 settembre 2012 una grande iniziativa di riflessione, confronto, protesta e proposta sulla situazione delle professioni del patrimonio culturale e sull’emergenza delle diverse forme di precariato nell’ambito della conoscenza e della tutela: “L’Italia dei Beni Culturali: formazione senza lavoro e lavoro senza formazione”.