9-10-11 dicembre 2010 – A Roma un Convegno su “Giulio Carlo Argan intellettuale e storico dell’arte”

2010-12-09_locandina_argan2Nei giorni 9-11 dicembre si terrà a Roma il Convegno Internazionale “Giulio Carlo Argan intellettuale e storico dell’arte”, promosso dal Comitato Nazionale per le celebrazioni di Giulio Carlo Argan e dal Dipartimento di Storia dell’arte della Sapienza Università di Roma. Il Convegno, articolato in tre giornate, affronterà il ruolo di Argan nella cultura del suo tempo, la ricostruzione del suo magistero come storico dell’arte, tentando infine un bilancio sulla sua attualità/inattualità nel tempo presente.

Info: Sito su Argan

25 novembre 2010 – Appello di 600 intellettuali al presidente Napolitano

BONDI-fantasmaCOMUNICATO STAMPA ”No alla morte della cultura”: è l’accorato appello che 600 intellettuali italiani e stranieri hanno firmato e lanciato questa mattina dalla Sala Nassirya del Senato al Presidente della Repubblica Napolitano. Promosso dall’Associazione Nazionale dei Tecnici per la Tutela dei Beni Culturali e Ambientali, insieme con l’Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli, l’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso, l’Associazione Nazionale Archeologi, il Comitato per la Bellezza, Italia Nostra, la Rete dei Comitati per la difesa del territorio, l’appello sottolinea quanto ”la misura sia colma, considerata l’inadeguatezza nella gestione del più grande patrimonio del mondo”.  I firmatari, illustrando questa mattina la gravissima situazione in cui versa il Ministero dei Beni Culturali, ormai al collasso – gli stanziamenti per i beni culturali sono solo 0,20% del bilancio dello Stato, contro 0,90% della Francia e 1,20% in Inghilterra, e i clamorosi errori commessi nel patrimonio dell’Aquila post-terremoto e di Pompei, chiedono pertanto le dimissioni di Sandro Bondi definito un “Ministro fantasma”, autentico liquidatore del MiBAC.   

Il Ministro ha replicato con un furente e inconsistente comunicato.

Pagina sull’Appello e la conferenza stampa (aggiornata al 30-12-2010)

20 novembre 2010 – Manifestazione L’Aquila chiama Italia

2010-sos-lauila-20-novembreContinua il nostro impegno nella vicenda della “ricostruzione” dopo il sisma in Abruzzo. L’Associazione Bianchi Bandinelli parteciperà (e invita a partecipare) alla Manifestazione nazionale “SOS L’Aquila chiama Italia” che si terrà sabato 20 novembre alle ore 14 nella città colpita dal terremoto. Durante la manifestazione inizierà anche la raccolta delle 50 mila firme necessarie per la presentazione della legge di iniziativa popolare elaborata dai cittadini, per una ricostruzione vera, trasparente e partecipata.

Locandina Manifestazione (PDF) – Motivazioni (PDF) – Link: www.anno1.org

12 novembre 2010 – Appello al Presidente Napolitano per Pompei e la cultura

logo_assotecniciL’Associazione Bianchi Bandinelli ha aderito all’Appello lanciato da Assotecnici su Pompei. Nella Lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si afferma, contro “i ripetuti attacchi alla professionalità dei tecnici del MIBAC da parte del Ministro Bondi”, che “in nome di un managerialismo di facciata, condito da commissari che tanti episodi giudiziari stanno provocando, sono state calpestate e si vogliono calpestare competenze di altissimo livello, anche internazionale, imbrigliate prima dall’omologazione con i Lavori Pubblici, quando c’era precedentemente una legislazione specifica, poi dai tagli mortificanti di finanziamenti e mezzi, che hanno reso il settore asfittico”.

Vi invitiamo a leggere il testo dell’Appello e a sottoscriverlo alla pagina:

http://www.activism.com/it_IT/petizione/per-pompei-e-la-cultura/3342

10 novembre 2010 – Presentazione libro Silvia Dell’Orso

silviadellorso2010Mercoledì 10 novembre 2010 si terrà  a Roma, presso l’Accademia di San Luca (ore 17.30) la presentazione del libro “Musei e Territorio. Una scommessa italiana” di Silvia Dell’Orso. Il libro, edito nella collana Electa per le belle arti, sarà presentato da Marisa Dalai (presidente Associazione Bianchi Bandinelli) e  da Vincenzo Padiglione (Simbdea, Università di Roma). Interverranno inoltre Nicola Carrino (presidente dell’Accademia Nazionale di San Luca) e Paolo Cavaglione (presidente dell’Associazione culturale intitolata a Silvia Dell’Orso, prematuramente scomparsa nel 2009. Coordinerà Francesco Erbani.

Invito alla presentazione (pdf) – Scheda sul volume e la Fondazione (pdf)

20 ottobre 2010 – Alla Biennale un nostro video su “L’Aquila. Un terremoto post-moderno”

2009-12-10_L_Aquila_logo_miniL’Associazione Bianchi Bandinelli si è ripetutamente occupata del terremoto dell’Aquila, estendendo lo sguardo critico dalle responsabilità in materia di beni culturali a tutti i profili della catastrofe. L’Associazione ha quindi raccolto l’invito della Biennale di Venezia, partecipando con il Power Point dal titolo “Un terremoto post-moderno”, curato da Umberto D’Angelo, Vezio De Lucia, Roberto De Marco e Paola Nicita. In poche immagini è esposta una storia del terremoto molto diversa da quella raccontata dai TG e dalla maggior parte dei giornali. La storia di una non ricostruzione, perfettamente rappresentata dalla scelta delle new town aquilane: una città surrogata da 19 periferie. In definitiva, la ricostruzione è stata affrontata esclusivamente come questione edilizia, mentre sono in rovina il centro storico e l’insieme di un importante patrimonio d’arte, di storia e di cultura.

Il Power Point sarà proiettato fino al 21 novembre all’interno del progetto “E-PICENTRO” (12° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia).

Guarda il Power Point in formato video su YOUTUBE (link esterno)

Abstract di presentazione PPT (PDF)

Il progetto E-PICENTRO alla Biennale (PDF)

Scheda del nostro Annale

16 ottobre 2010 – Una trasmissione radiofonica sulla tutela dei beni culturali

radio3[1]Nella trasmissione “Passioni” di RAI Radio Tre si terranno alcune puntate dedicate ai beni culturali, dal titolo Proteggere il bello. Nelle puntate del 16, 17, 23 e 24 ottobre saranno tra gli altri ospiti: Vezio De Lucia, Maria Emanuela Vesci e Piero Giovanni Guzzo (membri del direttivo della nostra Associazione).

Ascolta le puntate sul sito di RAI Radio Tre

 

28 settembre 2010 – A Roma un Convegno su ARGAN, ZEVI E L’ARCHITETTURA

2010-09-28_manifesto_argan-zeviIl 28 settembre si terrà a Roma, presso l’Auditorium del  MAXXI (Museo nazionale delle arti del XXI secolo), un Convegno sul tema “Progettare per non essere progettati: Giulio Carlo Argan, Bruno Zevi e l’architettura”, organizzato dalla Fondazione Bruno Zevi e dal Comitato Nazionale Giulio Carlo Argan, in collaborazione con il MAXXI. L’incontro sarà l’occasione per ricostruire i rapporti tra i due studiosi, sottolineando i punti di contatto e le differenze, rilanciando la discussione sulla cultura del progetto e sulla critica architettonica, con una riflessione sull’idea di modernità e sull’impegno militante a favore della città.

Pagina con il PROGRAMMA (link al Sito su Argan) – Sito Fondazione Zevi

4 maggio 2010 – LETTERA A NAPOLITANO SUI RISCHI DEL FEDERALISMO DEMANIALE

logoABB_capitelloLogoComitatoperlabellezzaL’Associazione Bianchi Bandinelli e il Comitato per la Bellezza hanno scritto un’allarmata lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano perché vigili sui rischi del Federalismo demaniale. Nella lettera si  sottolinea che seppure l’attuale formulazione del  decreto prevede che i beni demaniali (spiagge, coste, foci di fiumi, rade, caserme, ecc.), una volta trasferiti vengano “valorizzati”, tuttavia – poiché gli Enti locali sono fortemente indebitati – la valorizzazione può voler dire soltanto “dismissione, vendita, o svendita”, con le immaginabili speculazioni private a cascata su beni fino a ieri intoccabili perché demaniali. “Speculazioni – continua la lettera – che potrebbero investire anche edifici pubblici importanti. Il decreto esclude infatti quelli di ‘alto valore culturale’, ma tale definizione è decisamente ambigua tanto più che ad oggi non è chiaro quale organismo debba classificarli così”.

Testo integrale della lettera

21 aprile 2010 – CESARE BRANDI TRA PRESENTE E FUTURO. INCONTRO DI STUDIO

logoAACB_pChiudono definitivamente il prossimo 21 aprile presso la Sala dello Stenditoio (Roma, Ex Istituto S. Michele, ore 9 -13) le celebrazioni e le iniziative culturali per il 100° della nascita di Cesare Brandi. Esse fanno seguito alla prima chiusura a carattere formale celebrata l’8 aprile 2008 presso i Musei Vaticani e sono state rese necessarie da ulteriori, importanti iniziative culturali, sia in Italia che fuori. Nell’Incontro di studio saranno pertanto illustrati i risultati delle iniziative più recenti e, in particolare, delle pubblicazioni a stampa, con l’intento di tentare altresì un primo consuntivo critico delle attività riferibili al Centenario.

Programma e maggiori dettagli nel sito: www.cesarebrandi.org

12 marzo 2010 – Restauro fatto a pezzi. A sostegno dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro

2010-03.12_foto_assisiIl 12 marzo 2010, ore 17.00-19.30, si terrà a Roma, presso l’Accademia Nazionale di San Luca (Piazza dell’Accademia di San Luca, 77) un incontro a sostegno dell’Istituto del restauro, promosso da Università degli Studi di Roma Tre, Università degli Studi della Tuscia, Dipartimento di Storia dell’arte – Sapienza Università di Roma, Associazione Amici di Cesare Brandi, Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli, Associazione Giovanni Secco Suardo, E.C.C.O. European Confederation of Conservator-Restorers’ Organisations, A.R.I. Associazione Restauratori d’Italia. Interverranno studiosi e personalità del mondo della cultura.

 Locandina (PDF)  |   Comunicato stampa (PDF)

25 febbraio 2010 – Sono usciti gli Atti della giornata “Allarme beni culturali”

Annali_20_allarmeBCNella collana degli Annali dell’Associazione Bianchi Bandinelli, sono usciti gli Atti della giornata “Allarme Beni Culturali. Conoscenza, Tutela, Valorizzazione a 60 anni dall’entrata in vigore della Costituzione (1 gennaio 1948) e a 70 anni dal Convegno dei Soprintendenti (4-6 luglio 1938)”, tenuta il 17 novembre 2008. Il volume è a cura di Claudio Gamba, con il coordinamento scientifico di Marisa Dalai Emiliani, ed è corredato da  un’appendice di documenti e materiali 2007-2009, che comprende anche l’Appello contro il supermanager che ha raccolto 7.000 adesioni da ogni parte del mondo. L’Annale sarà inviato gratuitamente a tutti i soci in regola con le quote associative.

Scheda del volume

 

19 febbraio 2010 – Assemblea dei soci dell’Associazione Bianchi Bandinelli e campagna adesioni

logoABB_capitelloVenerdì 19 febbraio, alle ore 17,  si terrà a Roma l’Assemblea dei Soci dell’Associazione Bianchi Bandinelli, presso la sala, gentilmente concessa, dell’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte, in piazza San Marco n. 49.

Informiamo inoltre che si è aperta la campagna per l’iscrizione o il rinnovo dell’adesione alla nostra Associazione. A tutti i soci in regola saranno inviate le pubblicazioni edite nel corso dell’anno a cominciare dall’Annale 2009 con gli Atti di “Allarme Beni Culturali” (in stampa). Si potrà versare la quota anche durante l’Assemblea dei Soci.

Lettera ai Soci della Presidente Marisa Dalai Emiliani

18 febbraio 2010 – Il “gusto dei problemi”: il manuale di Giulio Carlo Argan e l’insegnamento della storia dell’arte nella scuola di oggi e di domani

2010-02-18_logoSeminario organizzato da ANISA e Comitato Nazionale Argan. Attraverso il contributo di ospiti italiani e stranieri ed un confronto tra autorevoli rappresentanti dell’editoria scolastica, il convegno vuole essere un momento di riflessione sull’insegnamento della storia dell’arte, dalla genesi storiografica del manuale alle nuove strumentazioni tecnologiche (e-book, didattica multimediale). L’incontro sarà anche l’occasione per lanciare un’indagine comparativa tra i manuali di storia dell’arte in uso nella scuola secondaria superiore, al fine di comprenderne l’impostazione metodologica e l’intrinseca fruibilità.

Programma (pdf) – Modulo di iscrizione (word)

Per maggiori informazioni: www.giuliocarloargan.org  –  www.anisa.it

9 febbraio 2010 – Appello contro lo sfratto dell’Istituto del restauro (IsCR)

ISCR_sedeInvitiamo a sottoscrivere l’Appello al Presidente della Repubblica per evitare il trasloco definitivo in ambienti provvisori dell’ISCR (Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro), a seguito dello sfratto esecutivo dalla sede storica di San Francesco di Paola a Roma (locali che furono trovati da Giulio Carlo Argan e sistemati sotto la direzione di Cesare Brandi). Oltre a riflettersi negativamente sul prestigio italiano nel campo del restauro, il trasferimento provvisorio pone gravi incognite, come la riapertura della Scuola del Restauro che potrebbe essere rimandata, e l’efficienza delle strutture tecnico-scientifiche che potrebbe risultare fortemente compromessa.

Per firmare: http://www.gopetition.com/online/33441.html