11 gennaio 2014 – Sul sito parte l’autocensimento dei collaboratori esterni dei beni culturali

10 gennaio, 2014

autocensimento_logo_miniDall’11 gennaio sul nostro sito sarà possibile compilare il modulo per l’autocensimento dei collaboratori esterni del mondo dei beni culturali, o meglio del Ministero (Mibact) e delle istituzioni degli degli Enti locali. Invitiamo tutti coloro che svolgono una collaborazione esterna a visitare la pagina e a compilare il modulo. Si tratta di una iniziativa della massima importanza per rendere più forti le ragioni di protesta dei lavoratori precari, che vivono in una condizione deregolamentata e confusa che da anni caratterizza in modo particolare il settore delle professioni culturali. L’autocensimento, che fa seguito a una delle mozioni finali del convegno sul precariato del 2012, è sostenuto da numerose associazioni della tutela e dei professionisti dei beni culturali che saranno presto riportate sulla pagina.

Pagina con la presentazione e il modulo dell’autocensimento.



5 Risposte a “11 gennaio 2014 – Sul sito parte l’autocensimento dei collaboratori esterni dei beni culturali”

  1. zebra scrive:

    Ottima iniziativa. Ho appena compilato il questionario. Solo una cosa non ho capito: qual è la necessità di rilasciare nome e cognome? I dati statistici possono essere raccolti anche in forma anonima. E’ possibile che molti non parteciperanno proprio perchè il sondaggio non è anonimo.
    Buon lavoro a tutti.

  2. Daniela Nori Monti scrive:

    Questa lodevole iniziativa potrebbe essere ancora piu’ completa se si censissero anche i professionisti precari del privato. Rimango a disposizione se si volesse dare seguito a questo suggerimento. Daniela Nori Monti archivista socio Anai, membro Archim

    • redazione scrive:

      Il nostro sito ospita il questionario e sostiene l’iniziativa, ma per comunicare direttamente con il gruppo di lavoro che si occupa del censimento consigliamo di mandare un’e-mail all’indirizzo precari.mibact@gmail.com, con suggerimenti, segnalazioni o proposte. Grazie per il commento.