Uno spiraglio per l’Archivio di Stato di Roma

1 ottobre, 2015

Pubblichiamo l’avviso con il quale il direttore dell’Archivio di Stato di Roma comunica a studiosi e frequentatori il ripristino di una minima funzionalità dell’Archivio stesso. Non possiamo che apprezzare lo sforzo e augurarci che presto questa importante istituzione culturale raggiunga standard adeguati al suo grande rilievo. 

 

Gentili utenti,
da oggi, giovedì 1° ottobre, saremo in grado di ripristinare un servizio di movimentazione migliore per la sala di studio della sede di Sant’Ivo alla Sapienza.
I pochi fondi che siamo riusciti a trovare dopo l’estate basteranno fino alla fine dell’anno per avere nuovamente un (modesto) aiuto esterno alle nostre forze, riconosciute insufficienti anche dalla nuova pianta organica approvata dal MiBACT.
L’orario di apertura indicato qui di seguito è provvisorio – dobbiamo vedere in concreto cosa si riesce a fare – e provvederemo a indicarvi tempestivamente le variazioni che sarà necessario apportare.
Lunedì – venerdì: ore 9-18.
prese alle ore: 9:30; 11:00; 13:30; 15:00. pezzi a utente al giorno: 3 pezzi.
Le richieste per giorni successivi saranno lavorate dalle 11:00 in poi.
In casi particolari (utenti che vengono da fuori regione, etc.) faremo, come sempre, prese straordinarie.

IL DIRIGENTE
( Dott. Paolo Buonora )



I commenti sono chiusi.