Mibact, una riforma chiamata caos

Ha avuto un ottimo esito l’incontro organizzato dall’Associazione Bianchi Bandinelli presso l’Archivio di Stato, a Sant’Ivo alla Sapienza, sulla situazione e le prospettive dei beni culturali dopo un anno di riforme. Pubblichiamo la relazione introduttiva di Vittorio Emiliani.

Prima che il governo Renzi mettesse mano, col ministro Dario France-schini, a tutta una serie di “riforme” che investono in pieno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si pensava che quel corpo stremato e indebolito dai ripetuti tagli di risorse andasse rivitalizzato con un piano graduale che prevedesse:

Continue reading

13 giugno 2014: Legambiente e il “pregiudizio estetico” delle Soprintendenze

dittico-di-urbino-eolicoLe Soprintendenze non sono mai state sotto i riflettori come negli ultimi tempi, accusate di tutto: mandare in rovina aree facilmente riqualificabili, rifiutare per partito preso gli investimenti privati, frenare lo sviluppo turistico, e quindi economico, della nazione. Si aggiunga, da oggi, la nuova imputazione, che proviene da Legambiente riguardo ai pareri espressi in materia di installazione di impianti eolici: le Soprintendenze agiscono secondo un “pregiudizio estetico”. Ecco svelato l’arcano: le Soprintendenze agiscono per la difesa dell’ambiente, per la salvaguardia della bellezza del paesaggio italiano. E perché mai questo dovrebbe stupire o addirittura indignare? Ciò che veramente stupisce è che esternazioni di questo tipo provengano da chi, l’ambiente, ce l’ha addirittura nel nome.

Leggi le dichiarazioni di Legambiente 

24 maggio 2014 – Appello al Presidente della Repubblica per la tutela del paesaggio italiano

casemobiliIl presidente dell’Associazione Bianchi Bandinelli, Vezio De Lucia, è tra i primi firmatari dell’appello inviato dal Forum nazionale Salviamo il Paesaggio al Presidente della Repubblica per richiedere un suo intervento a tutela del paesaggio italiano contro l’emendamento approvato dalla Camera dei Deputati in sede di approvazione del cosiddetto “Piano Casa”, che liberalizza la realizzazione di “case mobili” all’interno di campeggi e villaggi turistici.

Leggi il testo dell’appello 24maggio2014_appello case mobili

Collegamento esterno a Salviamo il Paesaggio

25 agosto 2013 – Ranuccio Bianchi Bandinelli “costituente ombra”

Ranuccio_bianchi_bandinelliSalvatore Settis ricostruisce in un articolo su Il Sole 24 ore l’attività di “costituente ombra” di Ranuccio Bianchi Bandinelli, aggiungendo una pagina fondamentale e poco nota alla biografia dell’archeologo senese, che proponeva la medesima regolamentazione per la tutela  delle “bellezze naturali” e per quella delle “belle arti”.

Link all’articolo sul sito PATRIMONIO SOS

Pagina dedicata a Ranuccio Bianchi Bandinelli

3-10 settembre 2012 – Appelli per Brera, per l’Istituto di Studi Filosofici, per la costiera Sorrentino-Amalfitana

Di fronte ai continui attacchi al patrimonio culturale e al paesaggio, agli istituti e ai musei, si stanno moltiplicando appelli della società civile contro episodi di distruzione, rischi di chiusura, privatizzazione, smantellamento delle strutture di tutela, riduzione o blocco dei finanziamenti. Poiché non crediamo che si tratti solo della congiuntura economica ma di un più vasto e scellerato disegno, ancorché scoordinato, anche l’Associazione Bianchi Bandinelli ha voluto aderire ad alcuni appelli, invitando a diffonderli.

Appello per la Pinacoteca di Brera (link a Petizionionline)

Appello per l’Istituto di Studi Filosofici (link a Petizionepubblica)

Appello per la costiera Sorrentino-Amalfitana (link a ItaliaNostra)